A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE
La questione dei nostri rapporti eventuali con la Cina non mi emoziona in modo particolare. Non riesco a cedere il perché di tanto interesse morboso. Non altrettanto è accaduto quando Francia, Germania e Regno Unito sono andati a Pechino ad offrire le loro meraviglie.
Tutto si può dire del governo giallo-verde, tranne che non sia l'esaltazione dell'umorismo. Può sembrare una dichiarazione assurda, ma occorre guardare con occhi disincantati il panorama che ci è di fronte. Lasciamo perdere i cipigli severi, le grandi dichiarazioni d'intenti, subito...
Zingaretti trionfa alle primarie del PD e tutti i media, adusi al servaggio progressista, si fregano le mani. La cosa era scontata, i programmi, analoghi sul grigio, e i concorrenti scarsi assai. Martina è arrivato secondo, ed è contento. Poveretto, poteva arrivare ultimo, grazie alle sue qualità....
Si vota in Sardegna. Elezioni regionali, un piccolo test per quelle europee e per quelle nazionali. Chi vince dice che sono un’anticipazione del successo futuro, chi perde dice che non sono indicative.
La coesione governativa non si regge sulla collaborazione fra due anime politiche diverse, non si fonda su un’idealità comune, non opera in base alla riconosciuta affidabilità e competenza delle parti. Si regge sul ricatto.
Dopo tanto dire, promettere e tentare di fare, i 5Stelle sono di fronte ad una realtà che si fa di giorno in giorno più sgradevole: problemi da risolvere aumentano, le soluzioni sono complesse, decidere significa sempre scontentare qualcuno.
A furia di parlare di politica e di geopolitica, temi controversi che non interessano la maggior parte delle persone, talvolta, si dimenticano quegli eventi che, invece, fanno furore presso la gente. Ci sono due spettacoli televisivi che richiamano molto l’attenzione comune, almeno a giudicare...
Ho molto sperato, personalmente, che questo nuovo governo, venuto su dopo una lunga stagione di polemiche, fosse il governo del cambiamento promesso e auspicato.
Dopo l’orgia “progressista di Chavez, il suo successore, Maduro, non è riuscito a ridare un po’ di smalto al chiavismo e al Venezuela, pieno di petrolio da scoppiare che vende, al 90%, agli Stati Uniti.
Le elezioni europee sono vicine, forse anche troppo, e gli eserciti cominciano a muoversi, ma non hanno bandiere, solo slogan un po’ confusi. Tutti credono che queste elezioni saranno decisive, ma i programmi sono inesistenti. Decisive per che cosa? L’esperienza credo che abbia dimostrato che l’...
Abbiamo dei giganti del pensiero al governo, non c’è che dire. Un Ministro della difesa decide lo smobilizzo dei nostri soldati dall’Afghanistan senza informare nessuno, non il Presidente del Consiglio, non il Vicepresidente, non il Ministro degli esteri. Non si sa neppure se sono stati informati i...
La solidarietà è un tema che ricorre molto spesso nelle nostre conversazioni. Della solidarietà parla il Pontefice, ne discutono e ne discettano i politici, infinite sono le campagne di solidarietà in favore o in memoria di questo o di quello. A giudicare da quanto se ne parla, siamo campioni di...
Partiamo da due considerazioni oggettive e da una prospettica. La prima è che più del 50% della popolazione mondiale e il 60% del commercio mondiale sono in Asia e il baricentro della civiltà e dell’economia del futuro si è spostato sul Pacifico.
Sembra che fra i nuovi provvedimenti che adotterà il Governo per il nuovo anno ci sarà la revisione della normativa in materia di legittima difesa, una questione che è, soprattutto, di buon senso, prima ancora d’essere un problema giuridico. Il dibattito è sempre aperto e, in fondo, con...
Non sono contrario a questo Governo, sono contrario alla sua stupidità. Dissento dalle comunicazioni via Twitter o Facebook, non amo le manifestazioni di giubilo o di sdegno clamorose, sono contrario al parlare in continuazione e dire sciocchezze. Un uomo di Stato non parla. Pensa e agisce.
Alla frammentazione politica della sinistra fa riscontro quella della destra. Ciò significa che i partiti tradizionali, che con molta buona volontà potremmo definire ideologici, sono in profonda crisi d’identità. In effetti, lo spartiacque fra le due concorrenti posizioni politiche è quanto mai...

Pagine