A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE
E' morto a 78 anni Gianni De Michelis, ex ministro degli Esteri e figura di primo piano del Psi. Lo annunciano fonti parlamentari. Nato a Venezia il 26 novembre 1940, De Michelis è stato segretario nazionale del Nuovo Psi, ha aderito alla Costituente del Psi e successivamente a '...

Mentre lo strascico del caso Siri si fa ancora sentire e il rumore della guerra alla cannabis rimbomba nelle orecchie, il vicepremier Matteo Matteo Salvini tenta un blitz con il decreto sicurezza 2. L'annuncio arriva mentre il leader del Carroccio si trova in Prefettura a Napoli dopo i fermi...

"Ci auguriamo che dopo il caso Siri la Lega non perda la testa". Lo scrive su Facebook Luigi Di Maio, aggiungendo "comprendiamo la loro difficoltà di ritrovarsi, dopo nemmeno 10 mesi di legislatura, un proprio sottosegretario indagato per corruzione in un’inchiesta dove c’è anche la...

La Corte dei Conti indaga sul compenso di Fabio Fazio per la conduzione e produzione di 'Che tempo che fa'. Sull'esposto fatto dall'esponente del Pd Michele Anzaldi in relazione al possibile danno erariale dovuto al compenso, "c'è una istruttoria in corso a cura della...

Archiviato, bene o male, il caso Siri, nel governo si apre un nuovo terreno di scontro: la cannabis. Il vicepremier Matteo Salvini ha ingaggiato una vera e propria guerra contro i negozi che vendono prodotti a base di marijuana con tanto di direttiva che prevede controlli più severi e approfonditi...

Armando Siri è fuori dal governo. Il presidente del Consiglio Conte, come previsto, ha revocato la nomina del sottosegretario leghista indagato per corruzione, durante un Cdm durato circa due ore. A quanto apprende l'Adnkronos da fonti di governo, non c'è stato alcun voto, nessuna conta,...

E' arrivato il giorno della resa dei conti. Manca davvero poco al Cdm (previsto per le 9.30) ma, a meno che il sottosegretario Siri non decida di dimettersi prima, il premier Conte proporrà la revoca. Il caso che da giorni infuoca il governo, potrebbe chiudersi oggi non senza strascichi....

Sul caso Siri, Luigi Di Maio non molla. "La cosa importante in questo momento è rimuovere quel sottosegretario (Armando Siri, ndr) che secondo me getta delle ombre su tutto il governo. Per farlo spero non si debba arrivare in Consiglio dei Ministri" spiega il vicepremier e ministro del...

Il caso Siri continua a tenere banco nella maggioranza di governo. Con i botta e risposta a distanza tra vicepremier. "E' davvero preoccupante il muro contro muro della Lega per una poltrona" dice, ospite di 'In mezz'ora in più' su Rai3, il ministro del Lavoro Luigi Di...

Resta alta la tensione nel governo gialloverde. La bufera sul caso Siri non accenna a perdere forza, con il M5S che ritiene chiusa la questione sul sottosegretario leghista indagato per corruzione. Il premier Giuseppe Conte è stato chiaro: dimissioni o allontanamento con un decreto ad hoc del...

Le liti con la Lega "non sono una finta", ora "dobbiamo recuperare, anche dopo la questione Siri che si è chiusa". Lo dice Luigi Di Maio, ospite de L'Intervista di Maria Latella su 'SkyTg24'.

"Sentenza vergognosa, se qualche giudice vuole fare politica e cambiare le leggi per aiutare gli immigrati, lasci il Tribunale e si candidi con la sinistra. Ovviamente faremo ricorso contro questa sentenza, intanto invito tutti i sindaci a rispettare, come ovvio, la Legge".

Pagine

Abbonamento a Politica Italiana