A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE

Poste dà il via a progetto di educazione finanziaria negli uffici

Poste Italiane lancia un progetto di Educazione finanziaria negli uffici postali: il debutto ha avuto luogo oggi a Roma nell'ufficio di via Marmorata con un programma che prevede altri incontri di qui a sabato sia nella capitale (a Ostiense e Tiburtino Sud), che a Palermo (Ufficio Postale Ausonia) e a Napoli (Ufficio Napoli 83).

Si tratta di un programma di portata nazionale che ha l’obiettivo di contribuire a migliorare le competenze dei cittadini in materia economico-finanziaria e aumentarne la consapevolezza nelle scelte di risparmio, investimento e conoscenza dei nuovi strumenti finanziari nell’era digitale. "L'Italia parte da un livello di conoscenza finanziaria molto basse" con gli indicatori che collocano il nostro paese tra l’ultimo e il penultimo posto tra quelli del G20, spiega l'esperto di Educazione finanziaria di Poste Roberto Pugliesi che ha tenuto l'incontro di esordio.

"L'iniziativa che prende il via oggi ha l'obiettivo di contribuire alla crescita delle competenze finanziarie dei clienti di Poste e degli italiani in generale", prosegue. Del resto il gruppo con la sua presenza capillare sul territorio è il candidato ideale per contribuire a "scelte finanziarie consapevoli" da parte degli utenti/risparmiatori. L’iniziativa è aperta a tutti e prende spunto dagli studi di molte istituzioni internazionali e nazionali (Ocse, Banca d’Italia, Consob, Censis, S&P Global financial literacy survey) che segnalano un deficit di conoscenza degli italiani nelle materie finanziarie rispetto ad altri Paesi.

Nella prima fase del progetto, che si svolgerà tra maggio e giugno, sono previsti altri sette seminari che comprendono oltre quelli di Roma, Palermo e Napoli anche Torino, Bologna e Treviso. Ciascun evento prevede tre giorni di sessioni didattiche della durata di 30 minuti ciascuna. Al centro degli interventi degli esperti finanziari di Poste Italiane le questioni di macroeconomia e finanza finalizzate a dare ai cittadini un giusto supporto nelle scelte di risparmio e investimento responsabili.

Categoria:

Ritratto di Mauro D'Agostino

Biografia

Mauro D'Agostino nasce a Collecorvino, in provincia di Pescara nel 1955. Collabora con diverse testate giornalistiche producendo documentari in giro per il mondo. Nel 2017 è stato responsabile per l'Abruzzo del quotidiano online Corrierequotidiano.it. Nel 2018 è tra i cofondatori del quotidiano online VoxPublica.it