A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE

Schiaffi all'asilo, sospese due maestre

Ingiurie, schiaffi e capelli tirati ai bimbi dell'asilo: sospese due maestre di una scuola per l'infanzia di Sant'Antimo, in provincia di Napoli. Le due maestre, di 62 e 63 anni, sono state raggiunte da un'ordinanza di sospensione temporanea dall'esercizio pubblico di insegnamento e cura dei minori emessa dal gip della procura di Napoli Nord ed eseguita dai carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania.

Le indagini sono scattate a seguito delle denunce presentate lo scorso novembre ai carabinieri di Sant'Antimo dai genitori di alcuni bambini che a casa avevano manifestato disagio e cambiamenti di umore, ritenuti riconducibili a comportamenti subiti a scuola.

Decisivi per scoprire i maltrattamenti non sono state solo le videocamere nascoste e le intercettazioni ambientali ma anche i disegni dei bambini. Gli investigatori hanno acquisito dei disegni fatti dai piccoli che hanno consentito di documentare diversi episodi di maltrattamenti. Nei loro confronti, secondo l'ipotesi accusatoria della Procura avvalorata dal gip che ha emesso l'ordinanza, le insegnanti rivolgevano ingiurie verbali, strattonandoli, percuotendoli con schiaffi e tirando loro i capelli.

Categoria: