A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE

"Papà Niki combatte come un leone"

Il tre volte campione del mondo di Formula 1 Niki Lauda è sulla strada della ripresa dopo un un trapianto di polmone e l'influenza. "Le cose stanno migliorando, sta lavorando duramente" ha detto alla dpa il figlio Mathias parlando delle condizioni del padre Niki. L'ex pilota austriaco, presidente non esecutivo della Mercedes F1, trascorre fino a sei ore al giorno in riabilitazione a Vienna per rafforzare il suo corpo. "Sta combattendo come un leone" ha detto Mathias di suo padre, che compirà 70 anni venerdì.

Lauda ha avuto un trapianto di polmone l'anno scorso e, dopo l'influenza, ha avuto bisogno di ulteriori trattamenti ospedalieri a gennaio. "Vuole tornare alla vita normale il prima possibile" ha aggiunto Mathias, anche se la partecipazione di suo padre al Gran Premio di F1 in Australia il 17 marzo sembra improbabile. "Non abbiamo fissato limiti di tempo, è importante che il suo corpo riacquisti le sue vecchie forze" ha detto. Il volto di Lauda restò gravemente bruciato in un violento incidente nel Gran Premio di Germania del 1976 e i suoi polmoni furono danneggiati da fumo tossico.