A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE

Facetime 'spia' la persona che chiami, bug su iPhone

Apple è al lavoro per correggere il bug del sistema iOS che consente l'accesso al microfono e alla fotocamera frontale dello smartphone prima ancora che la chiamata venga accettata. Lo conferma un portavoce dell'azienda di Cupertino mentre è diventato virale un post sui social media che mostra il problema legato a FaceTime, il servizio di chat audio e video di Apple. Grazie a questo bug chi effettua una chiamata può ascoltare l'audio e vedere l'immagine del ricevente prima che questi risponda alla telefonata, con gli inevitabili imbarazzi e problemi di privacy.

"Siamo a conoscenza di questo problema e abbiamo identificato una correzione che verrà rilasciata in un aggiornamento del software entro questa settimana", ha detto all'agenzia Dpa il portavoce di Apple.

Categoria: