A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE

Salvini: "Ue ci attacca" POLITICA

"La bocciatura della Commissione mi sembra un attacco pregiudiziale. La contestazione principale è di non toccare la legge Fornero. È un attacco all'economia italiana. Noi non cambiamo". Così Matteo Salvini ai microfoni di 'Rtl 102.5'.

"Questi 4 burocrati a Bruxelles - dice il vicepremier - hanno promosso sempre tutte le altre manovre. Quelle manovre approvate, applaudite, hanno fatto crescere il debito di 300 miliardi. E' mio dovere fare il contrario di quello che hanno fatto Renzi e Monti e non occorre uno scienziato per capirlo". E ancora: se da Bruxelles "insistono a tirare schiaffoni a caso, mi verrebbe voglia di dare più soldi agli italiani".

E ancora: "Bruxelles può mandare 12 letterine, da qui fino a Natale", ma la manovra "non cambia". E ancora: "L'obiettivo è crescere il doppio di quanto abbiamo previsto. Se perdiamo la scommessa? Se gli italiani vogliono mandarci a casa ci manderanno a casa, io non sono attaccato alla poltrona ma sono convinto che ce la facciamo, perché c'é un'Italia che ha voglia di correre e non di essere serva di regole sciocche".

Ritratto di Mauro D'Agostino

Biografia

Mauro D'Agostino nasce a Collecorvino, in provincia di Pescara nel 1955. Collabora con diverse testate giornalistiche producendo documentari in giro per il mondo. Nel 2017 è stato responsabile per l'Abruzzo del quotidiano online Corrierequotidiano.it. Nel 2018 è tra i cofondatori del quotidiano online VoxPublica.it