A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE

Asia Argento: "È stato Bennett a saltarmi addosso"

"Sono io quella che è stata aggredita. E' stato doloroso". Asia Argento si esprime così, in un'intervista a 'Daily Mail Tv', sul caso delle accuse di molestie che la coinvolge con l'attore Jimmy Bennett. "Quello che mi spinge a parlare è la rabbia che ho provato per le bugie che Rose McGowan" e la sua partner "Rain Dove hanno detto nei miei confronti".

"Anche se lui mi ha aggredito, mi dispiaceva per questo ragazzo a cui tenevo molto" aggiunge, spiegando i motivi per cui, su consiglio del suo compagno Anthony Bourdain, decise di versare denaro a Bennett.

L'attrice affronta anche il tema del suicidio del compagno: "La gente dice che io ho ucciso Anthony. Capisco che il mondo abbia bisogno di trovare una ragione, anche io vorrei trovare una ragione. Lui era così amato" dice. "Non riesco a pensare che una persona come Anthony possa arrivare per questo motivo ad un gesto estremo. Lui aveva così tanto dolore dentro di sé e io non l'ho visto - aggiunge -, mi sentirò colpevole per il resto della mia vita. Lui mi ha regalato i due anni più belli della mia vita".

Categoria: