A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE
Tante le novità anche in termini di sicurezza, comfort e funzionalità

Nuova Jeep Cherokee pronta a tutto

Il nuovo Suv arriva in questi giorni negli showroom Jeep italiani
Ancora più comfort, interni rinnovati con nuovi materiali, pratici scomparti e un maggior spazio di carico posteriore. Prezzi a partire da 43 mila Euro
Dal connubio tra tradizione, tecnologia avanzata, qualità artigianale e design nasce la nuova Jeep Cherokee, l’evoluzione del Suv più capace della categoria, a proprio agio sia nel contesto urbano che nelle avventure in fuoristrada. Con un nuovo design più moderno - ma sempre fedele agli stilemi classici del marchio, e una lunga serie di tecnologie intuitive, la nuova Cherokee garantisce maggior comfort, connettività, sicurezza e praticità. Dunque, è la scelta giusta per un cliente che desidera un Suv dal design distintivo, che vive di “avventure urbane” e che al tempo stesso voglia un modello che sia il punto di riferimento della sua categoria per le capacità off road .

L’evoluzione della Cherokee assicura doti eccezionali in termini di marcia, grazie all’aggiornamento delle motorizzazioni e al rinnovato cambio ad alta efficienza; eccezionali doti di maneggevolezza, grazie a sospensioni anteriori e posteriori indipendenti; una capacità off-road di leader nella categoria, grazie ai tre sistemi di trazione integrale disponibili. La vettura propone l'efficiente turbo diesel Multijet II da 2,2 litri con due livelli di potenza – 150 e 195 Cv – in abbinamento rispettivamente al cambio manuale a sei marce e all’aggiornato cambio automatico a nove rapporti. A partire dal prossimo anno la gamma di motopropulsori si arricchirà ulteriormente con il nuovo propulsore turbo benzina 4 cilindri in linea a iniezione diretta da 2,0 litri e 270 Cv di potenza (stimati) che garantisce eccellenti prestazioni ed efficienza nei consumi. La nuova Cherokee arriva in questi giorni negli showroom Jeep italiani con le versioni Longitude, Business Limited ed Overland. Il prossimo anno sarà la volta dell’inarrestabile versione Trailhawk che completerà la gamma del SUV più capace della sua categoria.

Autentico design Jeep
Gli esterni sono stati aggiornati e presentano un look moderno e originale che rimane fedele alla tradizione stilistica del marchio ed esprime l’anima premium del modello. Il rinnovato design degli esterni si contraddistingue per la nuova fascia frontale, fari a LED con luci diurne (DRL) di serie e fari fendinebbia impreziositi da finiture lucide. Il caratteristico cofano “spiovente” presenta una nuova struttura in alluminio ultraleggero ed è separato dai parafanghi anteriori per sottolineare il carattere distintivo della Cherokee. Allo stesso modo, il posteriore della vettura ora propone un look più contemporaneo e armonioso, su cui spiccano i rinnovati gruppi ottici contraddistinti da una sottile cornice di luci a Led rosse che avvolge le luci degli stop e gli indicatori di direzione. Nuovo anche il portellone posteriore composito e ultraleggero con barra luminosa integrata e maniglia posizionata più in alto per una maggior praticità d’uso, e dotato di apertura automatica azionabile toccando con il piede la parte inferiore del paraurti.

La gamma, di serie, offre cinque nuove opzioni di cerchi, inclusa una versione da 19” in alluminio lucido per i modelli Overland. Dieci sono i colori disponibili per la carrozzeria: Bright White, Diamond Black, Velvet Red, Billet Silver, Granite Crystal, Light Brownstone, Firecracker Red e Hydro Blue (questi ultimi due esclusivi della versione Trailhawk) oltre alle due inedite tonalità Olive Green e Pearl White.

Anche gli interni sono stati aggiornati, per offrire ulteriore comfort e funzionalità grazie a pratici vani portaoggetti e a nuovi contenuti tecnologici. Sono inoltre contraddistinti da un design sofisticato, forme scolpite, materiali di qualità superiore, cura artigianale e attenzione al dettaglio. Come dimostrano le eleganti finiture Piano Black e Satin Chrome sulle cornici dell’autoradio, delle bocchette di climatizzazione e della leva del cambio che creano un look armonioso e originale. Il comando del freno di stazionamento elettrico è stato posizionato accanto alla cornice del cambio risultando più facilmente raggiungibile. Sul volante di tutti i modelli con cambio automatico a nove marce e trazione integrale, in funzione dell’allestimento, spiccano inoltre comandi del cambio integrati.

Il quadro strumenti riconfigurabile è dotato di display a Led Tft (thin-film transistor) da 3,5” in scala di grigi o da 7” a colori. Il display da 7” a colori visualizza informazioni che il guidatore può configurare facilmente mentre è alla guida – comprese quelle relative a navigazione, velocità, consumi in tempo reale, messaggi di sicurezza, Adaptive Cruise Control-Plus, informazioni audio e a quelle fornite dai sistemi Jeep tra cui il Selec-Terrain.

Motopropulsori all’avanguardia
Per soddisfare tutte le esigenze e le preferenze dei clienti, la gamma motori della nuova Jeep Cherokee è stata ampliata ed offre la scelta tra diversi gruppi di motopropulsori. In dettaglio, il motore turbodiesel MultiJet II da 2,2 litri dotato di tecnologia Stop-Start (ESS) offre un’incredibile flessibilità e prestazioni ottimali in ogni condizione. La versione da 150 Cv è offerta in combinazione al cambio manuale a sei marce e alla configurazione 4x2. Quella da 195 Cv è abbinata al cambio automatico a nove marce e propone le configurazioni 4x4 (con 4WD Low, Ptu a due velocità disponibile su richiesta) e 4x2 – quest’ultima una novità nella gamma Cherokee. Il propulsore presenta un inedito turbocompressore a geometria variabile integrato nel collettore di scarico: una soluzione che riduce il peso del motore e migliora la funzionalità del sistema di trattamento dei gas di scarico ‘SCR on filter’. Questa soluzione integra la funzionalità di riduzione catalitica selettiva (SCR) su un substrato DPF, per promuovere la riduzione di NOx attraverso l’iniezione di ADblue (l’SCR passiva sotto il pianale tratta l’ammoniaca non reagita continuando il processo di riduzione) e la riduzione di particolato attraverso la gestione della rigenerazione. Il motore da 2,2 litri è conforme alle recenti normative in termini di emissioni. Dal 2019 sarà disponibile il nuovo motore turbo da 2,0 litri quattro cilindri in linea a iniezione diretta, che sviluppa 270 Cv di potenza (stimata) in abbinamento al cambio automatico a nove marce. Dotato di tecnologia Stop-Start (ESS) questo nuovo propulsore benzina garantisce efficienza nei consumi e sarà proposto in abbinamento alla trazione integrale.

Prestazioni su strada di livello superiore
Le sospensioni anteriori indipendenti con montanti MacPherson e le sospensioni posteriori indipendenti multi-link sono in grado di assorbire le asperità del fondo stradale durante la guida su strada e off-road, fornendo al contempo un comfort senza pari agli occupanti. Le sospensioni anteriori hanno una corsa di 17 cm, mentre quella delle sospensioni posteriori è di 19 cm per una migliore articolazione. La culla posteriore isolata, traverse anteriori altoresistenziali e la rigidità torsionale superiore contribuiscono a un comportamento di guida più morbido e silenzioso, oltre alla grande maneggevolezza della nuova Cherokee.

Una dotazione completa per la sicurezza
La Jeep Cherokee è stata realizzata per offrire una dotazione per la sicurezza completa. Il primo elemento di sicurezza è rappresentato dalla architettura Compact U.S. Wide (CUS-wide), costituita da una solida struttura realizzata in acciaio altoresistenziale al 65%. A ciò, gli ingegneri Jeep hanno aggiunto una ricca dotazione per la sicurezza attiva e passiva, che comprende otto airbag, la telecamera per la retromarcia ParkView con griglia dinamica, il controllo elettronico della stabilità (ESC), il sistema antiribaltamento Electronic Roll Mitigation (Erm), l’Active Forward Collision Warning-Plus con Pedestrian Emergency Braking, il Blind-spot Monitoring con Rear Cross Path Detection, il LaneSense Lane Departure Warning-Plus, l’Advanced Brake Assist e l’Active Speed Limiter – tutti di serie sulla gamma europea. Ulteriori sistemi includono il dispositivo di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist e l’Adaptive Cruise Control-Plus con Stop & Go di serie in Italiasulle versioni Limited e Overland.

Il sistema di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist è uno dei principali contenuti per la sicurezza della nuova Jeep Cherokee. Attraverso sensori di parcheggio a ultrasuoni situati sul paraurti, il sistema rileva la disponibilità di parcheggio e guida il conducente nelle manovre iniziali. Il sistema controlla automaticamente l'angolo di sterzata e il conducente controlla la posizione del cambio, il freno e l’acceleratore. I parcheggi in parallelo sono assistiti su entrambi i lati dell'auto. Nelle manovre di parcheggio perpendicolari l'auto è condotta in retromarcia all'interno dello spazio di sosta. Inoltre, una nuova funzionalità di rilevamento delle distanze laterali conferisce maggiore consapevolezza ai guidatori sugli ostacoli presenti su entrambi i lati nelle manovre di parcheggio in parallelo a bassa velocità.

Nuova Gamma Cherokee
In Italia, la gamma della nuova Cherokee prevede quattro versioni - Longitude, Business Limited e Overland. La Jeep Cherokee Longitude è stata aggiornata con ulteriori dettagli di stile e contenuti tecnologici, fra cui fari anteriori a Led, cerchi in alluminio verniciato da 17”, pomello del cambio e volante in pelle con comandi radio integrati e una dotazione completa di funzioni di sicurezza di serie per affrontare le avventure urbane più impegnative, fra cui il Forward Collision Warning-Plus, il LaneSense Lane Departure Warning Plus, l’Advanced Brake Assist e Blind-spot Monitoring con Rear Cros-Path Detection. Inoltre, presenta ancora più funzionalità e stile, con specchietti retrovisori e maniglie delle porte in tinta carrozzeria, modanatura dei finestrini lucida e barre al tetto color argento, nuovi sedili in tessuto premium, climatizzatore automatico bizona, Keyless Enter-N-Go sensori posteriori per il parcheggio con telecamera per la retromarcia Parkview e sistema di infotainment Uconnect con schermo touchscreen da 7” ad alta definizione con connettività Android Auto e Apple CarPlay.

La versione Business aggiunge contenuti utili per rendere il viaggio più confortevole. Sono di serie infatti la Uconnect 8.4” Nav, l’impianto audio con 9 altoparlanti e subwoofer, i sedili anteriori e il volante riscaldato, il portellone ad azionamento automatico “hands free” e i sedili guidatore e passeggero regolabili elettricamente. Tutto questo per offrire alla clientela Business il massimo del comfort con un ottimo vantaggio cliente. La versione Limited offre uno stile premium e ulteriori contenuti per il comfort grazie a sedili anteriori in nappa riscaldati e regolabili elettricamente, vano di carico con rivestimento in moquette, quadro strumenti configurabile Tft a colori da 7”, nuovi cerchi premium in alluminio verniciato da 18”, sistema Uconnect 8,4” Nav con schermo touchscreen ad alta definizione, connettività Apple CarPlay e Android Auto e avanzato impianto audio. Inclusi di serie sono anche il nuovo portellone posteriore con apertura automatica, l’Adaptive Cruise Control-Plus con funzione Stop & Go e sensori di parcheggio anteriori.

La versione top di gamma Jeep Cherokee Overland porta il lusso nell’avventura quotidiana aggiungendo all’equipaggiamento di serie della Limited nuovi cerchi in alluminio lucido da 19”, fasce in tinta carrozzeria e tetto panoramico CommandView con doppi vetri apribile elettricamente. Gli interni presentano morbidi sedili ventilati in nappa di elevata fattura, eleganti finiture interne, plancia con rivestimento in pelle, volante riscaldato con inserti in legno Zebrano e sedili posteriori riscaldati.

Prezzo
La Nuova Jeep Cherokee parte da 43 mila Euro, un prezzo inferiore al modello uscente ma soprattutto nell’allestimento di ingresso Longitudine con molti più contenuti in termini di sicurezza, comfort e funzionalità, come ad esempio: Forward Collision Warning,Lane Departure Warning,Blind Spot Monitoring,Fari full Led, Apple Car Play/Android Auto e Keyless Entry

Campagna di comunicazione “Born to be wild”
La natura 4x4 di ognuno che si evolve in comfort, sicurezza e funzionalità, ma solo Jeep garantisce avventura e libertà Il lancio della nuova Jeep Cherokee sarà accompagnato da una campagna di comunicazione declinata sul concetto “Born to be wild”. Ognuno di noi nasce pieno di curiosità verso il mondo, avventuroso e inarrestabile: ognuno di noi nasce “born to be wild”, con un inconfondibile spirito 4x4. Inevitabilmente tutti noi cresciamo, e rischiamo di dimenticare come siamo davvero dentro, ed è qui che Jeep gioca la sua parte fondamentale, con la sua attitudine off-road e la sua capacità di sentirsi perfettamente a suo agio nell’ambiente urbano, grazie al comfort e alle funzionalità delle sue vetture. I suoi driving trasmettono sicurezza, libertà ed avventura allo stesso tempo, quegli stessi sentimenti che tutti i bambini provano nei loro primi anni di vita. Grazie a Jeep, ognuno di noi può ricordarsi delle sue radici, come espresso dal voice over che chiude il film: “La nostra anima resterà 4x4 per sempre”. La creatività “Born to be Wild” viene declinata anche in una campagna stampa dal forte impatto, dove le linee di un’impronta digitale si integrano simmetricamente con un elemento del mondo naturale. In questo modo, Jeep racconta anche la stretta connessione tra il brand e il suo target: “We are all made of wild”.

Categoria:

Ritratto di Tiziano Argazzi

Biografia

Tiziano Argazzi, giornalista pubblicista. I capelli bianchi, al pari dell’età, aumentano ma la passione per il turismo non accenna a diminuire. Da anni si diletta a scrivere di viaggi, vacanze e tempo libero, inserendo anche suggerimenti enogastronomici. Più recentemente, ha iniziato ad occuparsi anche di auto e motori. Fa parte di Neos, l’associazione che dal 1998 unisce giornalisti e fotografi che viaggiano per il mondo e lo documentano con parole e immagini e di Uiga l’Unione italiana giornalisti dell’automotive.