A differenza di altri giornali, non abbiamo creato un paywall (muro a pagamento): vogliamo mantenere il nostro giornale il più aperto possibile. Il giornalismo di VoxPublica impiega molto tempo, denaro e duro lavoro per produrre la qualità che state cercando. Se vogliamo restare indipendenti non possiamo essere finanziati dalla pubblicità, abbiamo quindi bisogno che i Lettori ci finanzino. Se vi piace quello che scriviamo contribuite a difenderlo, con voi il nostro futuro e il giornalismo libero saranno più sicuri. 
SOSTIENICI CON 3 EURO AL MESE
La 21esima edizione del Festival dal 21 al 30 settembre nella cittadina in provincia di Trapani

Cous Cous Fest a San Vito Lo Capo

L'Angola ha vinto il campionato del mondo di cous cous 2017. Alla Tunisia è andato il premio della Giuria popolare
Cuore della manifestazione la gara internazionale con 10 Paesi. Tra gli ospiti gli chef Cuttaia, Niederfokler, Luotto, La Mantia ed Ardovino. Spettacoli con le Vibrazioni, The Kolors, Ermal Meta e Carmen Ferreri
Sarà all'insegna dello slogan "Emozioni unite" la prossima edizione del Cous Cous Fest, il Festival internazionale dell’integrazione culturale, che torna per il 21esimo anno a San Vito Lo Capo in provincia di Trapani dal 21 al 30 settembre prossimi. L’evento, organizzato dall’agenzia di comunicazione Feedback in collaborazione con il Comune di San Vito Lo Capo, promuove un confronto tra paesi dell’area euro-mediterranea e non solo, prendendo spunto dal cous cous, piatto semplice, simbolo di meticciato e contaminazione, all’insegna dell’integrazione e dello scambio tra i popoli. Saranno dieci giorni di appuntamenti tra sfide di cucina italiane e internazionali, cooking show con stelle della cucina italiana, degustazioni, talk show, concerti e spettacoli con Le Vibrazioni, Carmen Ferreri, Beppe Grillo, Fanfara Station, Alsarah e the Nubatones, Gemitaiz,The Kolors, Ermal Meta, Camera a sud, Akua Naru e Matranga e Minafò.

Sfide tra i fornelli Il pubblico assaggia, vota ed elegge lo chef vincitore
Sarà tutta "azzurra" la sfida del primo fine settimana della rassegna, che vedrà gareggiare sei chef provenienti da tutta Italia per la conquista del titolo di Miglior chef italiano 2018. Il Campionato del mondo di cous cous, invece, mette in campo gli chef di 10 paesi del mondo: Angola, Costa d’Avorio, Israele, Italia, Marocco, Tunisia, Senegal, Spagna, Stati Uniti e Palestina. Assaggiano e votano sia i visitatori della manifestazione che gli esperti della giuria tecnica, guidata dalla giornalista Fiammetta Fadda, firma di Panorama. A condurre la gara Fabio Gallo, volto di Linea Blu e l'attrice italiana Janet De Nardis.

I cooking show, grandi chef in cucina
Emozioni a tavola con le prelibate ricette firmate da grandi chef e presentate da Cinzia Gizzi e Andy Luotto: da Giorgione di Gambero Rosso Channel a Sergio Barzetti, volto della Prova del cuoco fino a Filippo La Mantia, Antonio Lamberto Martino, da Bake Off Italia e Renato Ardovino, protagonista della trasmissione "Le torte di Renato" su Real Time, ma anche l'opinionista Selvaggia Lucarelli con lo chef Lorenzo Biagiarelli e la foodblogger Chiara Maci che insegnerà a cucinare ai più piccoli. E ancora a San Vito Lo Capo sbarcano gli stellati Norbert Niederkofler, Pino Cuttaia e Pietro d’Agostino.

Ricette per tutti i gusti al villaggio gastronomico
Sono quasi 40 le ricette tra cui scegliere nei menu proposti dalle Case del cous cous, i tradizionali punti di degustazione dislocati in tutto il paese, di cui 4 sulla spiaggia di San Vito Lo Capo. Quest’anno l’offerta si arricchisce con l’area Cous cous & friends che propone specialità mediterranee: la paella spagnola, le specialità greche della moussaka, il souvlaki e tante altre prelibatezze. Acquistando il ticket si può degustare anche un prodotto di caffetteria Lavazza. Altra novità: è dedicata ai più golosi Dolcemente Sicilia, che offre in degustazione frutta fresca e le più appetitose ricette della pasticceria dell’isola.

l programma completo della rassegna si trova su www.couscousfest.it

Categoria:

Ritratto di Tiziano Argazzi

Biografia

Tiziano Argazzi, giornalista pubblicista. I capelli bianchi, al pari dell’età, aumentano ma la passione per il turismo non accenna a diminuire. Da anni si diletta a scrivere di viaggi, vacanze e tempo libero, inserendo anche suggerimenti enogastronomici. Più recentemente, ha iniziato ad occuparsi anche di auto e motori. Fa parte di Neos, l’associazione che dal 1998 unisce giornalisti e fotografi che viaggiano per il mondo e lo documentano con parole e immagini e di Uiga l’Unione italiana giornalisti dell’automotive.